Archivi Mensili: novembre 2014

Scintille nel cuore dell’impero

La vicenda legata alla morte di Michael Brown a Ferguson, nel Missouri, ha scoperchiato un vaso di Pandora. Il diciottenne afroamericano ucciso dalla polizia ad agosto di quest’anno è solo l’ennesimo simbolo di una sofferenza di massa alla quale il regime non sa rispondere se non con quella violenza che permea una società profondamente iniqua …

Continua a leggere

L’autunno della democrazia

Le percentuali ottenute dai vari partiti possiamo tranquillamente ignorarle o lasciarle a quelle letture del voto impudiche e funamboliche che costituiscono da sempre una diffusa pratica post-elettorale. Non possiamo invece ignorare la percentuale complessiva dei votanti, che in sei casi su dieci hanno disertato le urne e fatto precipitare i dati sull’affluenza a livelli che …

Continua a leggere

Perugia, Toscana

(una storia, ahinoi, vera) Il lavoro consiste nel preparare gli ordinativi della clientela prelevando la merce nel magazzino, quindi inscatolarla e porla sulle varie pedane, secondo la destinazione prevista. Principalmente si tratta di generi alimentari destinati a centri commerciali e negozi che trattano prodotti biologici e derivati dalla soia. Si lavora tutti imbacuccati in una …

Continua a leggere

Menzogne e silenzi

Se tamburellando sul telecomando vi imbattete in un telegiornale, o se vi capitate non per disgrazia ma perchè ve lo siete cercato, potreste emergerne con l’idea che la disastrata Grecia stia uscendo dal tunnel delle sofferenze. Ma di quel paese potreste anche non sentire parlare affatto, perché una volta inoculata la menzogna non vi è …

Continua a leggere

Esplode la bolla Obama

L’era di Obama termina con due anni di anticipo, anche se talvolta viene da pensare che non sia mai davvero iniziata. L’uomo che anche a livello di epidermide era assurto ad emblema di un’America nuova, capace di evolversi pur senza rivoluzionarsi, va oggi a sbattere contro i numeri del Congresso emerso dalle elezioni di medio …

Continua a leggere