Archivi della categoria: Senza categoria

Morte di un gigante

Se ne va oggi, piegato dalle inflessibili leggi della Natura, questa figura gigantesca inversamente proporzionale alla piccola isola di cui ha retto le sorti per mezzo secolo. Per tre generazioni Fidel Castro è stato uno dei massimi simboli della Rivoluzione, non solo cubana ma planetaria, la cui importanza si evidenzia anche in virtù di quei …

Continua a leggere

Piccola ode all’ospitalità

Prostrati da lo gravoso viaggio Lungo lande desolate e brulle Borracce vuote e panieri nudi Gettati ormai, son vani gusci Tra orme molli su la penosa via Li miei compagni, madidi, esausti Paion legione di spettrale abbaglio E muovon lenti li opprimenti passi Senza speranza e dall’inerzia spinti Lo sguardo chino su gli assetati campi …

Continua a leggere

Poemetto lesbico (partorito in giornate uggiose)

Già l’alba accarezzò le lontane vette e dalla valle sembrò lucente chioma, latteo sorriso de li più fausti giorni. Più giù, spirò il vento in aliti sommessi, lambendo fronde di nodosi abeti che nell’ombra si ergevan maestosi. Insieme, come richiamati a nuova vita fringuelli dal festoso canto migraron tra li rami levando melodioso omaggio al …

Continua a leggere